lunedì 16 marzo 2020

ARCANO 23 - LA MANIFESTAZIONE DELLA NUOVA DIMENSIONE



Ci siamo, ci siamo, ci siamo...
Stanotte mi sono svegliata di soprassalto, - come mi capita in questi casi - con un messaggio urgente: "fai il glifo".
Così ho iniziato a calcolare e quello che è emerso è balsamo puro per i cuori di tutti noi, per coloro che sanno che siamo in un salto dimensionale e che da tanto lo aspettano e perseguono questo obbiettivo.
Naturalmente nulla accade senza la nostra volontà, ma i tempi sono maturi!  

La canalizzazione dell'archetipo Creazione d'Amore, il ventitreesimo arcano, è avvenuta il 2 luglio 2016. Adesso è pronta la manifestazione dell'archetipo sulla Terra. Sta a noi incarnarlo.
Prima di continuare a leggere, entra in risonanza con il nuovo archetipo QUI e soprattutto su TAROCCHITAE.

Bene; adesso, attraverso le sephiroth dell'Albero della Vita, iniziamo il nostro viaggio vibrazionale. Partiamo dall'alto, da Kether, che è l'archetipo dell'UNO, della Luce, dell'Essenza. Ebbene Kether è governata dall'Arcano 23, da Creazione d'Amore. Una pioggia di scintille amorevoli e rigeneranti sta espandendosi dai nostri Sè a noi stessi: la vera energia del cuore, sostenuta dalla volontà di manifestazione, sta entrando nella nostra aura a pieno titolo.

Come qualcuno sa, il glifo dell'albero della Vita è composto da tre triangoli, il più alto dei quali, connesso con Kether, è il triangolo metafisico. A questo livello si creano le forme che poi, in discesa, diventano quello che chiamiamo realtà. E' molto importante osservare la frequenza del triangolo metafisico oggi: l'Arcano 23, già presente alla Fonte, si rinnova nella sfera Binah, che è la matrice di tutte le forme, mentre nella sfera Hockmah, che è puro canale di veicolazione dell'energia, abbiamo il principio di creazione, l'Imperatrice. 
So che la Kabbalah non è semplicissima per tutti, soprattutto se non la si conosce, quindi da adesso cercherò di semplificare al massimo, perchè davvero è emergenziale che il senso dell'energia di questo momento speciale arrivi a più persone possibili.

Il nostro Sè collettivo sta dicendo:
"eccomi, sono l'energia del cuore, la quarta/quinta dimensione"; 
il canale che siamo, recepisce il messaggio e dice "sono pronto a creare" 
e la sede della nostra potenzialità di creare la realtà risponde con un ologramma corrispondente all'Arcano 23.
La condizione perchè questo accada? Recepire la dimensione espansa di Creazione d'Amore, che ha a che fare con un nuovo modo di espansione dell'Amore sul pianeta e essere disponibili a creare questa dimensione concretamente.

Andiamo oltre.
L'energia scende nel triangolo etico; qui abbiamo a che fare con la Volontà e con l'Amore, che si congiungono nel Centro del Cuore, sede dell'equilibrio. Vediamo quali sono le energie che guidano queste forze: 
la Volontà dice: "voglio creare!" 
e l'Amore risponde: "ho il potere" (a proposito di potere, rileggersi la sua gestione relativa al 2020 non fa male!).  
Insieme si congiungono nel Centro, che urla a gran voce "Risveglio!!! Chiamata!! Nuova Visione!!".
La condizione: prendiamo in mano il nostro potere di co-creazione e dirigiamo la nostra Volontà senza timori e resistenze!

Andiamo oltre.
Nel triangolo più basso, quello della personalità, il gioco si fa duro, perchè dobbiamo mettere in pratica la determinazione potenziale del triangolo etico. Davvero sentiamo di essere lanciati verso il nuovo? indugiamo nelle paure e nelle resistenze oppure siamo proiettati verso la manifestazione, qui e ora, della nuova realtà? 
La mente dice "lancio i cavalli al galoppo verso il nuovo mondo!" 
Le emozioni sono limpide, chiare, splendenti come il sole e si mostrano luminose al mondo, si rendono palesi, la gioia si esprime senza remore e senza finzioni. E' vero? Chieditelo.
L'inconscio emana finalmente la sua saggezza intrinseca, e nulla è taciuto o nascosto. Non è più il tempo di scavare, adesso è tempo di Essere quello che veramente siamo, quel che è fatto è fatto.  
La condizione: allinearsi a questa dimensione autenticamente, il tempo è giunto.

e infine.... ultima tappa, Malkuth, la Terra, la realtà tangibile.
Qui troviamo la reggenza dell'Arcano Maggiore della Torre: tutto si sgretola, i principi arcaici che non sono più in allineamento con la nuova realtà implodono. Bhè, chiarissimo credo, possiamo verificarlo senza molte difficoltà.... Ma cosa possiamo osservare?
Chi osserva tutto questo con l'ottica della paura, vedrà distruzione, pericolo, malattia, povertà, tragedia.
Chi osserva con la consapevolezza derivante dalla sua Fonte, governata dall'Arcano 23, vedrà la liberazione dal giogo.

Nota a margine: nel glifo che si manifesta oggi (la cui quintessenza numerica è 23...) ci sono due sentieri governati dall'Arcano del Mago, che è un numero 1, inizio, azione:
- amore spirituale (è la prima volta che ci cimentiamo veramente, agiamo da neofiti, ma agiamo!)
- ispirazioni, idee, miracoli (siamo noi i maghi! ci crederesti? è il tuo momento di fare miracoli!)
Siamo qui per imparare, ma adesso siamo in tanti sullo stesso percorso.
Stiamo camminando insieme.
Grazie. 

1 commento: