lunedì 16 aprile 2018

SCIOGLIERE IL BUIO



Mi siedo, i piedi a terra, la schiena dritta, il plesso solare aperto. Respiro e entro in contatto col mio potere personale... con la mia fisicità... con la concretezza del mio essere vivo e stabile... respiro nel mio plesso solare, lo espando e espando il mio potere personale. Abbiamo tutti il nostro potere, quindi lascio da parte il pensiero o la sensazione eventuale di sentirmi fragile... in realtà sono potente e radiante, adesso. Mi affido a questo potere che viene da una parte di me più espansa, e lascio che questa energia mi compenetri. Mi sento stabile, coerente con la materia di cui è fatto il mio corpo e il mondo che abito. 

Adesso mi sento in grado ad iniziare il mio viaggio; sono cosciente di procedere verso un cambiamento che potrebbe significare una trasformazione a livello karmico. Scelgo di affrontare questo passaggio. La mia motivazione è portare Luce, radianza, vibrazione elevata di Amore a qualcosa che in passato, o fino a 5 minuti fa, mi ha legato, frenato, boicottato; portare Luce in qualche parte dove c'è buio. So che sto concludendo e suggellando un ciclo, perchè qualcosa ha concluso il suo percorso con me.



Mi focalizzo su questo buio: potrebbe essere una persona, o un aspetto della relazione, una situazione, un contesto, una sensazione interna, una difficoltà... 
provo ad entrare in risonanza con questa tematica e osservo come mi fa sentire. Espando questo sentire, vado in profondità. Osservo dov'è nel mio corpo e che sensazioni e emozioni sono connesse.
Osservo adesso com'è la legge del buio, quali regole pretende di osservare e applicare. 
Osservo adesso che emerge in me la consapevolezza di ciò che definisco "giusto", cioè utile per me in questo momento. Osservo se ciò che è utile per me in questo momento è sintonico con la zona di buio. Se sì, lascio che ogni cosa sia com'è in questo momento, poichè non è il tempo di trasformare, e, con un respiro profondo, apro gli occhi.

Se invece osservo che ho voglia di cambiare la legge del buio con la mia legge di adesso, allora semplicemente mi pongo di fronte al buio e Creo un ponte di Amore. Non è necessario che io senta amore, immagino semplicemente  di crearlo. So di averne piena facoltà e lo faccio. 
Immagino di fluire su questo ponte di amore verso il buio e di contaminarlo con questa energia... una energia più utile alla mia evoluzione. Scelgo di rilassarmi in questo fluire, senza sforzo e senza resistenza.

Osservo che il buio si trasforma... molto velocemente si trasforma, perchè attende questa Luce... sa di essere pronto a riceverla, sa che è il tempo ... espande Luce adesso... emergono scintille... emerge aria pura... emerge nuova forza vitale... coraggio... nuova stabilità e sicurezza... emerge radianza luminosa... nuove possibilità creative... dolcissime vibrazioni di amore... eccole... raggi di luce... nuova chiarezza... intensità e potenza che arriva a me adesso, così come sono adesso, dove sono in questo momento, su questo posto dove siedo, nel mio plesso solare, nel mio corpo, ora.

Sento la nuova vibrazione. La accolgo, la espando, la vibro. Quando sento che va bene, apro gli occhi e qualcosa di molto profondo è cambiato.

IL VIDEO PER ASCOLTARE LA MEDITAZIONE GUIDATA 

4.4.2018




   

Nessun commento:

Posta un commento