sabato 31 marzo 2018

PASQUA DI PACE? DIPENDE DA TE



2018. La Pasqua cade esattamente all'inizio del mese di aprile, il giorno 1.
Pasqua è sinonimo di Pace e il Piano Alchemico dell'1.04.2018 è assolutamente sintonico con questa opzione.
Opzione, sì, perchè si tratta di operare una scelta.


MEDITAZIONE  : INTEGRAZIONE NELLA COMUNICAZIONE 

Per questa meditazione, come sempre, usiamo l'Albero della Vita come mappa di riferimento.
Chiudi quindi gli occhi e mettiti in una posizione comoda. Fai qualche respiro profondo che ti connetta col tuo Centro. Quando senti di essere connesso, inizia a visualizzarti nel tuo presente, esattamente dove sei in questo momento, ascoltando bene il tuo corpo, entrando in risonanza con la tua realtà concreta. L'Albero oggi parte esattamente da te e da dove sei in questo momento.

Ora inizia a immaginare che di fronte a te si apra un varco; vedi un sentiero e tu incominci a percorrerlo. Sai che è un percorso iniziatico, che ti porta a entrare in risonanza con la tua parte spirituale e espansa. Lo percorri velocemente e ti trovi in un nuovo paesaggio. Osservalo, senti come ti fa sentire. Questo paesaggio contiene una specificità, è il paese della scelta.
Una scelta importante su come utilizzare due aspetti apparentemente dicotomici: saggezza/ chiarezza/ verità e passione/ caos/ creatività.
Alza lo sguardo in alto: osserverai che alla tua sinistra c'è una sfera che rappresenta l'energia pura... osserva che colore ha, che dimensione, che consistenza... se appare calda, o fredda, se è radiante luminosa o tetra... e qualsiasi caratteristica esprima... osserva inoltre se arrivano immagini, ricordi, sensazioni, messaggi, emozioni... come ti fa sentire...
e adesso sposta il tuo sguardo in alto a destra: qui c'è la sfera della saggezza... osserva di nuovo che colore ha, che dimensione, che consistenza...  e ascolta cosa arriva e cosa accade...
Adesso osserva se le due sfere entrano in risonanza tra loro oppure no e che rapporto hanno tra loro... osserva come questo ti fa sentire...
Ora accade qualcosa: dall'alto inizia a spirare un vento. Forse è un vento leggero, forse è turbinoso... forse è caldo o forse è freddo, in ogni caso è aria nuova che inizia ad accarezzarti il viso e agita l'atmosfera, portando spazio. Le due sfere, come due nuvole, iniziano a muoversi e a trasformarsi: forse si allontanano da te, forse si avvicinano... forse cambiano grandezza e spessore... forse si mischiano l'un l'altra, inebriate da questa aria nuova, fresca, dinamica e rigenerante.
Nuova energia si manifesta intorno a te, nuova vita, nuovi percorsi si evidenziano all'orizzonte... osserva se li vedi, se hai voglia di percorrerli, se senti dei richiami. Osserva come sono le tue nuvole/sfere, cosa è cambiato e come questo ti fa sentire.

Quando hai chiara la situazione che si è creata, torna indietro sui tuoi passi e ricontatta il tuo corpo e  porta l'attenzione alla tua gola. La gola è il centro della tua comunicazione. Entra in risonanza con l'energia che senti in questa parte del corpo... come ti fa sentire... cosa provi... se ci sono colori, emozioni, sensazioni... e adesso immagina di portare il risultato finale delle tue nuvole/sfere nella tua gola... questa è la qualità vibrazionale della tua comunicazione: osserva come ti fa sentire e se c'è qualcosa che senti di voler cambiare. Se sì, prova di nuovo a richiamare il vento... se no, goditi l'energia che si è creata nella tua realtà qui e ora. E quando sei pronto riapri i tuoi occhi.

Qui il video. Se vuoi puoi ascoltare l'audio e rilassarti nel farti guidare.








  

Nessun commento:

Posta un commento