domenica 15 gennaio 2017

IL PIANO ALCHEMICO E IL PROCESSO DI SVILUPPO

Il Piano Alchemico (PA), il Processo di Sviluppo (PS)... ma cosa sono?




Interessante domanda.. sto cercando di comprenderlo anche io! 
Come chi mi conosce sa, purtroppo per me (perchè è parecchio complicato!!) procedo solo "sentendo". Per comprendere quello che mi arriva spesso sono costretta a studiare e approfondire, ma la conoscenza è sempre propedeutica all'ispirazione e mai il contrario. A volte, come in questo caso, le intuizioni che arrivano non sono supportabili da alcuna informazione, per il semplice fatto che questa non pare esistere.
E' il caso ad esempio dei Piani Tarologici, che mi sono "arrivati" sotto forma di un sogno lucido, e adesso di questi nuovi algoritmi numerici, che ho denominato Piano Alchemico e Processo di Sviluppo, che si sono manifestati alla coscienza durante una passeggiata in campagna; senza nessun preavviso apparente è arrivata una voce che ha intimato di fermarmi e poi.... un sasso, ai miei piedi, mi ha fornito un primo schema di elaborazione.

Di cosa parliamo? Provo a spiegare.
In sostanza PA e PS hanno a che vedere con i numeri da cui è composta una data. 
Non tutte le date sono interessate da questo fenomeno e quindi riconducibili ad un Piano Alchemico, nè ad un Processo di Sviluppo. 
Si tratta di giornate particolari, che, attraverso la griglia numerica intrinseca, svelano un processo di risveglio potenziale o una opportunità di trasformazione, portando l'attenzione su alcuni elementi precisi che sono decodificabili attraverso la chiave tarologica.

Non so ancora dire con che criterio preciso attribuisco il nome di Processo di Sviluppo o di Piano Alchemico; per ora mi sono semplicemente  lasciata andare al sentire, ma conto di essere più precisa tra un pò. 
In generale credo che il Processo di Sviluppo sia un momento preparatorio e il Piano Alchemico l'apertura di un vero e proprio mini portale per quel preciso livello di cambiamento.
Non so nemmeno con che criterio scegliere i giorni giusti: anche in questo caso, mi sto avvalendo unicamente della mia intuizione; quando un certo giorno mi "chiama", calcolo e decodifico.

Quello che ho percepito chiaramente, è che si tratta di un focus molto ancorato al qui ed ora, connesso con una energia di urgenza e puntualità. Per questo i post con cui veicolo i messaggi sono molto sintetici e dotati di istruzioni schematiche e termini chiave. E' una modalità che non ammette molte parole e tempi lunghi, in sintonia con la frequenza velocizzata della nuova dimensione. Si tratta di cogliere al volo delle occasioni, come se si allargassero delle maglie abili a veicolare energie trasformative, finestre in cui potersi tuffare e cavalcare una nuova onda.
  

Ad ogni modo... work in progress! Arriverà maggiore chiarezza, per adesso osservo, osserviamo.



   

Nessun commento:

Posta un commento