domenica 31 dicembre 2017

PARTORIRE SENZA DOLORE 31.12.2017



Partorirai senza dolore. 

Si perché oggi è quello che sta accadendo, se non farai resistenza. 
In realtà quello che possiamo partorire è il nostro nuovo percorso che si svilupperà nel 2018, se avremo la forza di manifestare la volontà che questo accada. 

Se vuoi, puoi seguirmi in una semplice e breve visualizzazione dei punti chiave collocati sull’albero della vita, che potrai memorizzare e ripetere nella tua mente per tutta la giornata di oggi, che sappiamo sarà vissuta da quasi tutti fino allo scoccare della mezzanotte. 

Dunque, mettiti comodo, chiudi gli occhi, fai qualche respiro profondo. 


Ci sei tu. Tu con la tua struttura psico-energetica acquisita fino ad ora. Nel bene e nel male, con i tuoi punti fermi e i tuoi riferimenti. Insomma, quello che tu sai di essere o non essere, oggi. Ci sei? 
Bene, adesso fai un respiro profondo e immagina di procedere in avanti e in alto, come se fossi uno scoiattolo che sale su un albero, un passo alla volta. Ecco la prima stazione, il primo input: rilassati… fermati… riposati… non c’è niente da dover fare, tutto va bene così com’è…. Lascia andare ogni tensione. 
Ok, ora procedi ancora: nuovo step; qui l’input è: non sai niente. Molto semplice. La tua mente non sa, viaggia nel caos. Lascia che sia così. 
Parallelamente, la tua natura sa. Quello che serve arriva dalle leggi primordiali e dalle leggi universali. Fai spazio, segui il richiamo della foresta, l’ululato nella notte.
Adesso procedi alla stazione centrale: qui c’è la Luna. Profonda, ancestrale, misteriosa come le maree del tuo inconscio. Lasciati guidare dalla Madre Cosmica dentro di te. Non chiederti nulla, sprofonda
Adesso prosegui emergi dalle acque e trovi una nuova alba. Il Sole nascente che sei, che hai dentro di te, pronto a bruciare ciò che non serve, dirigere la volontà dove serve, illuminare il nuovo percorso. 
Parallelamente attento alla tua centratura, perché qualcosa di definitivo sta cambiando. 
Ok, procedi ancora, nuovo step: ad un livello molto alto di te, stai scegliendo cosa essere, che forma creare, che realtà. Lascia che l’osservatore compia il suo lavoro, non sostituirti con la tua piccola mente; 
parallelamente, per sostenerti in questa frequenza, ti viene in aiuto l’energia purificata della resa, del lasciare fluire
Avanza dunque alla vetta, dove risiede l’arcano maggiore del Carro, nella posizione del tuo Sé spirituale. La nuova strada splendente, da percorrere a briglia sciolta verso una nuova visione e una nuova realtà
Adesso gira su te stesso e rifai il percorso all’inverso; da questo splendido carro della vittoria, scendi: 
sei nel lasciare andare e parallelamente nell’osservare e lasciare fluire ogni cosa, senza giudizio, senza attaccamento. 
Prosegui: sei centrato e non ti fai distogliere dai fatti esterni e contingenti e parallelamente sai dove dirigere il tuo sguardo e la tua priorità. 
Con questo bagaglio prosegui e tuffati nelle acque della luna: sei pronto a partorire il tuo nuovo te stesso, adesso, ora, entrando nella dimensione misterica delle forze oscure della Natura, che non puoi controllare né dirigere. 
Lascia che il processo si compia senza il tuo piccolo te che vuole sapere e decidere. Nuove ispirazioni arrivano, la tua mente neonata è pronta per seguire la nuova via con fiducia nell’esistenza
Scendi, sei sereno e libero da ogni peso
Scendi. Sei tu, ora, pronto per l’avventura del 2018.   


VIDEO QUI








  

mercoledì 13 settembre 2017

PIANO ALCHEMICO 13.9.2017 - IL VIAGGIO DELL'EREMITA




La Luna... l'archetipo del femminile cosmico, la profondità, l'abisso misterioso, il ventre di Madre Terra, l'occulto spazio interiore,le memorie ancestrali, il lago del nostro inconscio.

L'Eremita... il cercatore solitario, la guida interiore, la potenzialità di guarigione, il Sè che procede sul suo percorso personale, la luce della Coscienza che illumina il cammino.

Ecco, mettiamo insieme questi due elementi e avremo l'essenza del Piano Alchemico di oggi: 
cercare nel profondo di noi la direzione e seguire la verità del nostro sentiero. 
Non è una azione esterna, ma interna. Cercare nel profondo significa entrare in contatto con la verità sepolta nelle viscere del nostro vissuto, andando a recuperare quegli aspetti che ancora non sono emersi sufficientemente o che, dopo una intera vita di condizionamento mentale e identificazione, possono essere trasformati definitivamente. 
Possono sembrare parole, ma ti invito a soffermarti in te stesso e trovare davvero qualcosa, perchè qualcosa c'è! Forse è una piccola cosa, una sfumatura, un dettaglio, forse invece una abitudine realmente invalidante. 

Oggi è una occasione molto chiara di potenziale potatura del vecchio e di prosecuzione nel nuovo paradigma. Oggi scegliamo il nostro sentiero.

A livello del collettivo siamo nel Matto, cioè nell'energia del "tutto possibile"; cavalca l'onda!

L'energia del PA di oggi, trasportata sull'albero della Vita, ha una vibrazione verticale, va dal basso all'alto e viceversa, in modo radicale passando per la sfera Tiphereth, il Centro, che è governata dall'arcano 23. Come dire: alza la frequenza, vola alto, il cambiamento richiesto non è il solito bla bla psicologico a cui non seguono i fatti, non si tratta di comprendere e poi non seguono azioni coerenti... qui si tratta di assumersi la responsabilità di Essere.


venerdì 18 agosto 2017

L'ECLISSI DEL 21 AGOSTO 2017



Sull'Albero della Vita abbiamo la colonna centrale, l'aurea via che porta direttamente alla Fonte. Ebbene, in questo fatidico 21 agosto, nel pieno dell'eclissi di sole, la quintessenza dei sentieri del pilastro centrale è 23, il nuovo archetipo, CREAZIONE D'AMORE.

Sarà un caso che una data così chiacchierata sui social abbia proprio come suo intrinseco messaggio (che è un calcolo matematico, sia chiaro, non me la invento io) questa vibrazione a me così cara? No naturalmente, e mi da anzi la conferma del mio sentire.


Procediamo con ordine:
l'essenza del processo è il 23esimo arcano, governato dalla sintesi in Kether della Torre. Una grande, potente forza di smantellamento esprime la sua energia distruttiva perchè si sta evidenziando materialmente la  conclusione di un ciclo, in Malkuth. 

Quanto questo sia positivo o negativo, dipende dalla percezione individuale e dalla scelta consapevole operata da ognuno di noi rispetto alle sensazioni interiori e ai pensieri che scegliamo di nutrire.

L'onda d'urto è quella di uno tsunami, ma la tenuta dipende da quanto siamo pronti a reggere, da quanto ci siamo preparati per tutto questo. 

Il pilastro centrale è attraversato come una spada dall'arcano austero della Giustizia, presente sia in Yesod che nel cuore centrale di Tiphereth, e inoltre reiterato ulteriormente nella sephirat Binah, la matrice di ogni forma. Questa Giustizia, creatrice di struttura, apparentemente in contrasto con la Torre,  distruttrice di struttura, sta a identificare un potenziale conflitto interno oppure una riconsiderazione dell'essenza di cui siamo fatti; 
come dire: ridefinisco quello che è vero per me e per la mia anima... e con la occulta e poderosa potenzialità dell'arcano 23, che come una freccia scocca dalla materia che termina un ciclo fino a raggiungere l'apice dell'energia liberata, scelgo di essere creatrice/creatore di realtà.

Attivo il Mago che è in me (ricordo: immaginare = in me mago agere) e in integrità raggiungo la meta di questo giorno con la Forza dell'allineamento delle mie parti. 

Il 21 agosto non farò la meditazione delle colonne di Luce. Seguendo la mia verità mi centrerò su queste vibrazioni:

Sono un  Essere di Luce;  non mi faccio manipolare nè corrompere.
Sono le mie parti insieme e so cosa è vero per Me.
Il Cuore mi indica la Via e aziono la mia spada fiammeggiante perchè quello che non è utile per me sia esterno al mio spazio.
Scelgo di poter scegliere la mia realtà.


  

sabato 22 luglio 2017

LUNA NUOVA E CAMBIO ARDENTE


Astrologicamente sappiamo che siamo in un momento molto potente, con questa nuova Luna il 23 luglio, e una confluenza planetaria generale che porta fuoco e fiamme zodiacali. 
Dal punto di vista del Piano Alchemico sull'Albero della Vita, ci sono, naturalmente, degli spunti che, più che potenti, definirei intransigenti.

Seguimi:

partiamo da dove ci troviamo, dal pianeta Terra, dalla nostra quotidianità e da quello che ogni momento siamo chiamati a esprimere. E' già una bomba. Il Ventritreesimo Arcano, la Creazione d'Amore, reclama la manifestazione attiva. La Terra è il luogo dell'apprendimento: offriamo a noi stessi la possibilità di esplorare a questo livello e di imparare, possibilmente. La sfida è
co-creare con l'energia del cuore.

Questo punto di arrivo è raggiungibile percorrendo con grande integrità la strada a ritroso dentro di noi. La Luna reclama l'ascolto interno, anche l'isolamento se necessario, al fine esclusivo di incontrare  la propria verità.

E' un momento di intensa trasformazione. Chi di noi non avrà coraggio, si scontrerà con situazioni esterne che indurranno un cambiamento di rotta. In questo momento siamo chiamati a guardare il nostro Potere; uscire dal guscio; osare manifestare noi stessi; rettificare, alla luce dell'energia più elevata del cuore, se necessario.  

Autenticità sembra essere la parola d'ordine. Quello che è falso cade. 

Aspetto da segnalare: la sephirat Geburath, governata da Marte, è sede odierna dell'Arcano del Mago. Questo vuol dire che il distruttore dell'Albero della Vita chiede a voce ferma e chiara di agire alchemicamente. Un vento di fuoco (come non pensare agli incendi sul Vesuvio e in tutto il paese di questi ultimi giorni), spinge alla trasmutazione attiva, e, orientato dal numero 1, al nuovo inizio. Per non correre il rischio di divampare, c'è un solo modo: allineamento con la nostra parte superiore, collegamento con l'Arcano della Forza, numero 11, due volte 1, come sopra così sotto. 

Non c'è da temere i nuovi inizi. E' necessario uno START, per dare il via alla corsa. Ecco, siamo ai blocchi di partenza, pronti a fare i primi movimenti nella nuova modalità tanto auspicata, focalizzati sull'obbiettivo, che è la parola Verità. Per raggiungere questo traguardo, dobbiamo correre seguendo la nostra corsia, che si chiama Cuore. 
Non si può sbagliare :-)







sabato 10 giugno 2017

NUOVA PROGRAMMAZIONE. OGGI!

il Piano alchemico di oggi, come tutti ii Piani Alchemici, è potente e trasformante, ma non genericamente. Concretamente.



Abbiamo un Piano a specchio, il che vuol dire che dentro e fuori di noi, conscio e inconscio, maschile e femminile, piano fisico e piano spirituale, insomma... tutto quello che recepiamo duale, si specchia in sè stesso e, potenzialmente, si allinea.


E' chiaro il senso, la portata? Abbiamo un giorno speciale davanti a noi, un momento di  confluenze armoniche che garantiscono un salto, sempre che ci decidiamo a saltare!

Che succede:
intanto oggi è 10, Ruota della Fortuna, giriamo la manovella! 
In sostanza è presente una potenziale trasformazione karmica, dimensionale, energetica, coscienziale... come vi va, il piano lo decidete voi. 
Questo perchè  la sintesi della giornata di oggi è la pura capacità creativa.
CREA.
Non lasciarti condizionare dalle griglie mentali a cui sei abituato ad aderire. La grande scommessa/opportunità di oggi è questa.
Abbiamo due TORRI, entrambe nelle colonne portanti della personalità. 
Questo vuol dire: rompi tutto. 
Rompi gli schemi invalidanti, i presupposti che ti sembrano ovvi, le caratteristiche che dai per scontate perchè "le vedi, le constati"...
Nulla è da prendere per scontato oggi!!!
Inventa te stesso! Ora!
Fantastico... 
Come fare? Segui l'intuizione, non pensare, dai spazio ad ogni messaggio, ad ogni segnale, e seguilo fedelmente e in piena fiducia.
E poi...
comportati di conseguenza, comportati in modo coerente. Difficile? No... calati nell'immagine creativa, nel nuovo Te che stai creando, come se fosse tutto vero... e senti che E'.
Provaci.

OGGI SI E' APERTO UN PORTALE DI SCELTA. OGGI PUOI SCEGLIERE CHI ESSERE. OGGI SCRIVI IL TUO FUTURO, SE SCEGLI DI FARLO...

mercoledì 31 maggio 2017

OGGI ARCANO 23

Il Piano Alchemico di oggi




seguimi:

Oggi taglia. 
Taglia i pensieri caotici. Taglia uno schema che ti porti dietro da sempre. Uno, ma buono.
Ti do un indizio: potrebbe essere connesso con il concetto di maternità, quindi con il rapporto con tua madre o con il tuo modo di essere madre se lo sei, oppure più in generale con il mistero dell'esistenza, con le leggi magiche di Madre Natura, con un sogno che hai fatto stanotte...

Ti informo che oggi stai creando col cuore. 
Non lo stai facendo? Fallo da ora.
Il focus della giornata odierna è, udite udite, il nuovo archetipo:

Oggi sei energeticamente nella posizione perfetta per integrare una nuova forma energetica, che si trasformerà a breve in realtà manifesta. 
Sai tu di che sto parlando. Se non lo sai, cercalo dentro di te e taglia.
Ed ecco la creazione: semplicemente, quello che c'era non c'è più e il suo posto è occupato da amore.

Buona giornata a tutti

martedì 16 maggio 2017

IL GIORNO DEL TUTTO POSSIBILE



Dopo il momento di intensa attenzione e vigilanza di ieri, dotato della qualità potenziale del Sacrum Facere, oggi è il giorno del terremoto.
Si, hai letto bene, del terremoto, poichè l'energia distruttiva e liberante della torre si manifesta in ben triplice posizione sull'Albero della Vita: 

nella sephirah Binah, la datrice della forma (in questo caso la forma creata è distruzione di forme preesistenti), in Malkuth, manifestazione concreta nel mondo immanente (il che si traduce: noi oggi vivremo la Torre), e incredibilmente nella sephirah nascosta Daath, che raramente si palesa (traducendo: la Coscienza Unificante, la Consapevolezza elevata del nostro Sè).

Tutto questo è retto dal principio di Luce della Giustizia, arcano determinante per identificare la retta azione e il retto pensiero, nonchè archetipo performante in sè, e che presuppone una forma.  Al centro dell'albero, nella meta di oggi, campeggia una meravigliosa Imperatrice, espressione di pura libertà creatrice. 

Potrei continuare, perchè il Piano Alchemico odierno è davvero ricco di sfumature interessanti, ma, essendo anche così determinante, credo che sia più utile soffermarci sul messaggio primario, di estrema importanza e potenza.

Riassumendo quindi e per dirla più semplicemente: 

oggi per qualcuno crollerà il mondo e per qualcun altro ci sarà la possibilità di farlo crollare. 

Ai primi ho poco da consigliare, se non, ovviamente, porsi la domanda fondamentale:
cosa mi sta insegnando questo evento? Cosa posso cambiare? Che schema, che credenza, che bisogno non allineato col mio Sè, mi ha mosso finora? 

Ai secondi: è il momento di cogliere l'occasione di ridisegnare la realtà!!

La consapevolezza profonda che alberga oltre il conosciuto non teme, anzi, vibra gioiosa in consonanza con la liberazione di nuova energia. 
Concepire il tutto possibile, non porsi limiti mentali e abbattere con una scure affilata quelli che arrivano alla mente: questo è lo stimolo potente di oggi.

Crea il tuo mondo! Quale giustizia vuoi? Quale equilibrio di forze? 

Per favore, vai oltre il tuo piccolo vissuto personale, le tue certezze basate sull'esperienza e sulla disillusione. Oggi puoi, oserei dire, devi. 
L'archetipo della Giustizia non ammette obiezioni, è severo e puntuale.
Ricordo però che la Giustizia è un numero 8... energia all'infinito... pura linfa per i pionieri del Nuovo Tempo!!

Per i più volenterosi: ripensa, riscrivi, la tua storia personale. Sovverti le convinzioni. Trasforma tutto, fai crollare la tua torre personale, ricomincia senza barriere architettoniche.
E metti nero su bianco.



   

lunedì 15 maggio 2017

RENDI SACRO IL TUO PERCORSO

Oggi il Piano Alchemico è di grande portata spirituale. Seguimi:



Il tuo Sè sa che è ora di procedere oltre: hai rotto schemi, affrontato crisi, dissipato incertezze; è ora di nuovi scenari.

Questa propensione dinamica va calibrata con discernimento e... calma. Molta calma, silenzio, vigilanza.
Di nuovo siamo sollecitati a reiterare la ricerca dell'equilibrio tra yin e yang, andare e stare, fare e semplicemente osservare.

La grande forza di questo momento sta nel
RENDERE SACRO IL PERCORSO

Sappi ascoltare e attendere, in stato di quiete, mentre dalla realtà manifesta emergono senza clamore i segni per i giusti passi da compiere.

Una intensa e potente energia si dispiega in modo retto e vibrazionalmente coerente con il Nuovo Tempo; alternativamente, il rischio è travolgere in azione scomposta e distruttiva.
Non pensare in termini di personalità!!
Stai emettendo una frequenza: che sia sacro ogni gesto, ogni pensiero, ogni momento.

mercoledì 10 maggio 2017

WESAK DI RINASCITA



Caspita, che energia!
Il PIANO ALCHEMICO di oggi, 10 maggio 2017, coincide con una potente luna in scorpione che induce fortemente la trasformazione e con la celebrazione del Wesak.

A proposito, queste alcune parole del Maestro D.K.:
"... cinque giorni di sforzo estremamente intenso, che comportano la rinuncia a tutto ciò che potrebbe intralciare la nostra efficienza quali canali di forza spirituale. Dopo la debita preparazione, consacrazione e aspirazione intensa dei primi due giorni, in quello del Wesak ci consideriamo nient’altro che recipienti o custodi di quel tanto di forza spirituale affluente che ci è possibile trattenere. Come canali dobbiamo dimenticare noi stessi nel servizio di stabilire il contatto, di accogliere e serbare la forza per il resto dell’umanità. Dobbiamo considerare il Wesak stesso come un giorno di silenzio (alludo alla pace interiore e alla solennità silenziosa che può rimanere intatta, anche se all’esterno si serve con la parola e l’interesse palese), un giorno di servizio effettuato interamente a livelli esoterici e di totale abnegazione, dedicato all’umanità e al suo bisogno. Durante questo tempo l’attenzione deve costantemente convergere su due pensieri: le necessità dei nostri simili e l’urgenza di provvedere un canale di gruppo attraverso il quale le forze spirituali possano riversarsi nel corpo dell’umanità, sotto la guida esperta dei membri della Gerarchia a ciò preposti.
Ricordate, chiunque siamo e qualunque sia la nostra posizione o il nostro ambiente, non importa se isolati o separati da chi condivide la nostra visione spirituale, in quel giorno e nel periodo che immediatamente lo precede e quello che segue, ciascuno di noi può lavorare, agire e pensare in formazione di gruppo, quale silenzioso distributore di forza».


Il PIANO ALCHEMICO di oggi è fortemente connesso con la nostra abilità di essere canale: questo ci chiede il nostro Sè Superiore, che è stabilizzato su questa frequenza. 
Non noi siamo i protagonisti, ma la Luce attraverso noi. 

Questo non vuol dire che non dobbiamo compiere azioni, anzi, ma è essenziale restare connessi con qualcosa di più elevato, la maggior parte di tempo possibile.

Ieri, scrivendo ad alcune sorelle di percorso, ho citato il diapason: ecco, si tratta proprio di questo, essere un diapason che vibrando emette la giusta frequenza.
Abbiamo in questo momento specifico il POTERE di manifestare la frequenza che abbiamo ricevuto o stiamo ricevendo, se utilmente connessi.


Oggi la potenza radiante è immensa. 
Attenzione, abbiamo davvero la possibilità di un  incredibile e potentissimo allineamento di corpo/mente/spirito!! 
Una grandissima esplosione di creatività!!  
Ricordiamoci: in me mago agere
Le nostre parole, le nostre azioni, i nostri pensieri, oggi creano realtà con un impatto da bomba atomica. L'arcano protagonista è il diavolo, finalmente libero da fuorvianti interpretazioni, ma semplicemente energia in azione. Dove la dirigerai?

La chiamata è OGGI, è QUI, è ADESSO.

Cambio karma, cambio paradigma, cambio dimensione. Cambio.





mercoledì 19 aprile 2017

SCEGLIERE LA FELICITA'



Dove ti collochi a livello dimensionale?
Questa sembra essere la domanda della frequenza di oggi, con un invito: scegliere la felicità.

Se non ci orientiamo verso il mondo che desideriamo, non possiamo viverlo, è molto semplice. Da paradigma quantistico: l'osservatore crea la realtà.

Ma andiamo con ordine. Ecco il PIANO ALCHEMICO del 19.04.2017 sull'Albero della Vita, che è molto semplice e richiede però immediatezza:


Change!!! Il Sè richiede cambio di paradigma, ora.

Per mantenere il contatto con la tua Luce, rimani connesso con l'osservatore, perseguendo una visione distaccata e amorevole.

La visione così sarà centrata e potrai, semplicemente, ricevere il giusto messaggio. La radianza della tua creazione dipende dal coraggio, dalla responsabilità che sei in grado di assumerti. Cosa scegli di essere oggi? Che frequenza scegli di veicolare? Ricorda che tu sei il creatore della tua realtà.

Scegli di condividere la tua verità, focalizzandoti sul cambio di paradigma che hai scelto. Non c'è bisogno di pensarlo, è sufficiente sentirlo a livello sottile. Ricordati: tu sei connesso con l'osservatore che è in te.

E adesso sei pronto per espandere l'energia magica del miracolo, della creazione d'amore nel mondo.

Assumiti la responsabilità del tuo potere, riconosci questa qualità, adesso.

Ora, tu sei il sole. Tu sei splendore. Tu sei felicità irradiante.


   




venerdì 7 aprile 2017

TEMPO DI INTEGRAZIONE



PIANO ALCHEMICO del 07.04.2017

Per chi ha partecipato al seminario sugli archetipi del femminile, sappia che oggi è il giorno che suggella l'integrazione di cui abbiamo parlato durante il lavoro. Può quindi leggere il post tenendo conto di quanto già conosce. Per chi non ha partecipato, o comunque non segue la mappa delle sette dee, suggerisco qui un possibile spunto di riflessione:

chiediti:
1) ho il coraggio della mia libertà?
2) quanto mi sento sostenuta dalla forza della mia mente?
3) onoro la mia sacralità?
4) perseguo i miei obiettivi con costanza?
5) quanto riesco ad amare in modo incondizionato?
6) consento a me stessa di contattare la profondità? 
7) se è vero che la bellezza è nell'occhio di chi guarda, con che occhi sto guardando il mondo?
  
Adesso seguimi.... facciamo un viaggio, lungo l'Albero della Vita di oggi.


Oggi si chiude un ciclo. Il tuo Sè, la Luce profonda e radiante che ti guida vibra nella frequenza del compimento. Gioire per il raggiungimento, a livello alto e sottile, è il compito della Coscienza Integrata. 

L'emanazione di Luce che irradia dalla Fonte, per essere recepita richiede che tu espanda la qualità dell'ascolto e dell'accoglimento. Semplicemente, nel silenzio, trova un luogo di pace interno e renditi canale. 

La visione è, nella semplicità, quello che senti vero, autentico, al di là di ogni sovrastruttura. Semplicemente tu e la tua natura.

Espandere questa energia è il tuo intento, irradiando senza limiti, senza pensieri, senza timore di non essere all'altezza, nella vibrazione del cuore.

Se accogli l'idea di donare al mondo questa vibrazione, sei anche disponibile ad assumerti la responsabilità della creazione della tua frequenza, senza sovraccaricare di strutture mentali egoiche, poichè segui, semplicemente, quello che sei... un essere in continua trasformazione.

Non c'è bisogno di nessuno sforzo, la pace è già nel tuo sistema e sai che stai perseguendo un cammino di cambiamento che riguarda sia te personalmente, sia un cambio dimensionale per tutti. Lascia semplicemente che accada... non c'è nulla da fare se non rilassarsi ed integrare nuove visioni della realtà.

Questo libera molta energia creativa. Lascia che si espanda, rimuovi sovrastrutture mentali obsolete, lascia la volontà libera di dirigersi verso territori nuovi, comunica con le parti di te che sognano altre dimensioni.

Osserva te stessa: sei nel tuo potere? Lascia che il tuo sentire ti guidi e la tua intensità si espanda. lascia che la tua energia femminile produca guarigione per l'anima e il corpo.

Sei un essere di Luce al centro di un cerchio di 7 Dee.

Chiudi un ciclo. E' Fatto, E' Fatto, E' Fatto.

   

mercoledì 8 marzo 2017

8 MARZO DI RINASCITA

ero in procinto di scrivere un post sul femminile, ma ho ricevuto da una sorella (grazie Laura) questo link, scritto da un'altra sorella (grazie Valeria), che descrive perfettamente quello che avevo in mente, quindi ripropongo senza cambiare nulla.
La quintessenza di oggi è il Mondo. Questo vuol dire che oggi si chiude un ciclo. E' finita. Energeticamente, siamo oltre. Da oggi, si cambia.

Colgo l'occasione per ringraziare me stessa, quella bionda ragazzina esile, fervente di passione, che solo quattordicenne raccolse tutto il suo coraggio e scelse di partecipare, anche se sola, al grande corteo dell'8 marzo, seguendo una infinita marea umana sconosciuta, negli snodi dell'immensa città metropolitana, sconosciuta anch'essa.

Sono passati 40 anni da quel primo 8 marzo. La rabbia si è trasformata in amore, la fragilità in grande forza. Grazie piccola Elena per aver scelto di onorare il femminile; per aver sentito da subito bruciante sotto i tuoi piedi un percorso che aveva i connotati di una missione. Grazie per l'intensità con cui hai osservato il mondo e hai accettato di svolgere il tuo piccolo compito. Senza di te oggi non sarei Darshana.



"La Donna che si sta risvegliando ha il compito fondamentale di guidare l’Umanità intera verso la salvezza, poichè Lei sola ha il potere di condurre l’Uomo verso la sacralità ed il Divino. Dalla notte dei tempi la Donna ha il ruolo di creatrice di Vita e di collegamento con le Forze dell’Universo intero, un ruolo che ha dimenticato e tralasciato per troppo tempo.
La sua anima si è oscurata, la sua mente ha creduto di dover rivestire altre sembianze, il suo compito sacro si è perso nelle faccende quotidiane, il suo corpo ha dimenticato la venerea bellezza che già possiede, la sua sicurezza è stata delegata alla riuscita nella professione e nel guadagno, la sua amorevolezza è diventata la necessità di imporsi, la sua accoglienza si è trasformata in freddezza, la capacità di comprendere è diventata lamentela continua, la sua certezza d’essere degna d’amore si è trasformata nella ricerca spasmodica di conferme….
La Donna che oggi sente la Chiamata del Cielo, che sta scardinando le sue ultime resistenze, non è nè manager nè imprenditrice, non è quella che mantiene la famiglia utilizzando la sua energia maschile, nè quella che continua a svolgere un lavoro che la fa star male ma al quale non sa rinunciare. Al contrario, spesso è quella che ha sentito il richiamo profondo della propria femminilità ed ha compreso il Dono nascosto nella propria Sessualità, che onora e considera Sacra.
E’ una Donna che ha incontrato un uomo che l’ha resa Madre, ed ha lasciato a lui il ruolo maschile di provvedere ai bisogni materiali della famiglia, prendendosi tempo e spazio per se stessa. Ha imparato dal dolore e dalla sofferenza, ha smesso di svilirsi per bisogno di carezze o di affetto; preferisce essere sola piuttosto che farsi manipolare o rendersi schiava delle sue stesse insicurezze.
Il suo compito attuale non è più quello (che, forse, ha svolto in passato) di sostenere con la propria energia un uomo che sta costruendo il suo impero, nè i propri figli che stanno imparando a farsi strada nella Vita tra tentativi ed errori, ma quello di aiutare l’Umanità intera che sta compiendo una trasformazione epocale. Solo Lei può insegnare l’amore materno, quello che sa comprendere, accogliere, unire, creare famiglia anche con chi viene da lontato. Solo Lei può diffondere collaborazione, fratellanza e sorellanza, amicizia, connessione; solo Lei può creare reti di solidarietà che escano dalla logica del profitto a tutti i costi e privilegino sempre la Vita e l’Amore tra i popoli. Solo Lei può condividere con l’Uomo diritti e doveri, con imparzialità e senza voler dominare.
Questa Donna è la Dea che vive in ogni essere femminile e che è stata per secoli onorata, amata, rispettata e considerata Madre Divina. Questa Dea è unita alle potenti Forze che governano i pianeti, la luna, le stelle, ed agli elementi della natura. E’ fonte di guarigione, di trasformazione e di liberazione dalla schiavitù delle convenzioni e dei pregiudizi, è connessa alla Madre Terra ed al Cielo.
La Donna che si sta risvegliando è tutto questo e molto di più, è acqua per  gli assetati, è fuoco per chi agonizza nella mancanza di passione per la Vita, è ferro affilato come spada per tagliare situazioni e legami morti e putrefatti, è il legno delle zattere di salvataggio per chi non vuole annegare, è aria che soffia nelle vele dei naviganti che hanno smarrito la via di casa.
La Donna che vive l’Amore per Se Stessa sa amare l’Umanità intera, sa dire “no” a ciò che toglie energia ed a chi vuole approfittarsi di Lei, conosce il proprio Valore e non accetta di mettersi al servizio di qualcosa che non serva il Bene e la Vita.
Con le sue radici solidamente piantate al centro della terra, con il suo cuore connesso a ciò che vi è di più Sacro ed Amorevole, con il suo capo rivolto al Cielo ed ai suoi Disegni, Ella ci salverà."


mercoledì 22 febbraio 2017

COS'E' LA KABBALAH

Per tutti coloro che hanno chiesto delucidazioni prima di iniziare il percorso de "La via dell'albero", una breve panoramica sul significato della Kabbalah come strumento di saggezza e di ricerca. 




venerdì 17 febbraio 2017

PIANO ALCHEMICO del 17.02.17



C'è vita sulla Terra... ebbene sì, c'è Vita, speranza, cambiamento in atto.
Siamo fluttuanti tra vecchio e nuovo, ma non più a livello ideale! Sta accadendo sul serio, sta accadendo OGGI.
Intanto ti dico che è inclusa l'energia che io ho definito Creazione d'Amore o l'arcano 23. Tu chiamala come vuoi, ma sappi che ha a che fare col potenziale di co-creazione attivo, concreto, manifestante.

Preparazione
connettiti col tuo potere personale e con la tua qualità radiante
connettiti con l'energia della pace. Negli scorsi giorni questa frequenza si è manifestata in tutta la sua balsamica vibrazione. Se ti sei collegato ad essa, richiamala alla memoria. L'arcano di riferimento è la papessa.
preparati a volare.... verso l'ottava superiore, perchè è lì che si opera oggi!!

Espansione della Coscienza
La parola è ancora (v. 15.01.17): LIBERAZIONE. Senza tensione, dolore, fatica, semplicemente liberati dai legacci che ti stanno comprimendo e... vola! Spazia! Entra nella dimensione che ti è consona, nel mondo che ti appartiene. Nella frequenza dell'amore in azione che è la tua verità. 

Manifestazione
La manifestazione è semplice e chiara, ma non scontata. Dipende tutto da quanto sei riuscito ad entrare nella giusta frequenza espandendo la tua Coscienza. 
Creazione - Azione - Creazione, questa la sequenza. 
Che realtà senti vera? Chi sei? Che mondo vuoi abitare? 
Come se fosse un film e tu fossi l'attore, semplicemente agisci secondo il tuo copione. AGISCI. Non immaginare, SII, portati in manifestazione. 


domenica 15 gennaio 2017

IL PIANO ALCHEMICO E IL PROCESSO DI SVILUPPO

Il Piano Alchemico (PA), il Processo di Sviluppo (PS)... ma cosa sono?




Interessante domanda.. sto cercando di comprenderlo anche io! 
Come chi mi conosce sa, purtroppo per me (perchè è parecchio complicato!!) procedo solo "sentendo". Per comprendere quello che mi arriva spesso sono costretta a studiare e approfondire, ma la conoscenza è sempre propedeutica all'ispirazione e mai il contrario. A volte, come in questo caso, le intuizioni che arrivano non sono supportabili da alcuna informazione, per il semplice fatto che questa non pare esistere.
E' il caso ad esempio dei Piani Tarologici, che mi sono "arrivati" sotto forma di un sogno lucido, e adesso di questi nuovi algoritmi numerici, che ho denominato Piano Alchemico e Processo di Sviluppo, che si sono manifestati alla coscienza durante una passeggiata in campagna; senza nessun preavviso apparente è arrivata una voce che ha intimato di fermarmi e poi.... un sasso, ai miei piedi, mi ha fornito un primo schema di elaborazione.

Di cosa parliamo? Provo a spiegare.
In sostanza PA e PS hanno a che vedere con i numeri da cui è composta una data. 
Non tutte le date sono interessate da questo fenomeno e quindi riconducibili ad un Piano Alchemico, nè ad un Processo di Sviluppo. 
Si tratta di giornate particolari, che, attraverso la griglia numerica intrinseca, svelano un processo di risveglio potenziale o una opportunità di trasformazione, portando l'attenzione su alcuni elementi precisi che sono decodificabili attraverso la chiave tarologica.

Non so ancora dire con che criterio preciso attribuisco il nome di Processo di Sviluppo o di Piano Alchemico; per ora mi sono semplicemente  lasciata andare al sentire, ma conto di essere più precisa tra un pò. 
In generale credo che il Processo di Sviluppo sia un momento preparatorio e il Piano Alchemico l'apertura di un vero e proprio mini portale per quel preciso livello di cambiamento.
Non so nemmeno con che criterio scegliere i giorni giusti: anche in questo caso, mi sto avvalendo unicamente della mia intuizione; quando un certo giorno mi "chiama", calcolo e decodifico.

Quello che ho percepito chiaramente, è che si tratta di un focus molto ancorato al qui ed ora, connesso con una energia di urgenza e puntualità. Per questo i post con cui veicolo i messaggi sono molto sintetici e dotati di istruzioni schematiche e termini chiave. E' una modalità che non ammette molte parole e tempi lunghi, in sintonia con la frequenza velocizzata della nuova dimensione. Si tratta di cogliere al volo delle occasioni, come se si allargassero delle maglie abili a veicolare energie trasformative, finestre in cui potersi tuffare e cavalcare una nuova onda.
  

Ad ogni modo... work in progress! Arriverà maggiore chiarezza, per adesso osservo, osserviamo.



   

PIANO ALCHEMICO 15.01.2017




Il Piano Alchemico di oggi:

Per iniziare diciamo che è collegato al PS del 10.01.10  cioè alla capacità e attitudine, sviluppata in precedenza e magari approfondita in questi giorni, di INTEGRARE il leone ruggente dentro di noi, assaporandone la forza e la potenza energetica, senza temerne le potenzialità distruttive o dominanti, ma anzi acquisendone il potere.
Questo avrebbe consentito la capacità di entrare in connessione col nostro potere personale e di conseguenza con la potenzialità trasformativa di un paradigma mentale. 

Il PA del 15.01.17 detiene le sue fondamenta su questo processo, che sia stato perfezionato negli ultimi 5 giorni o in altri tempi. Andiamo a vedere che succede. 

Istruzioni

Preparazione:

1) Energia, energia, energia... tu sei energia! Ci sei? L'arcano è quello del Diavolo, frequenza potente, ancestrale, vibrante. Entra in connessione.
2) Connettiti con un livello di compressione: potrebbe essere una idea dominante, ma credo che questo PA sia soprattutto inerente agli schemi familiari e genealogici. Cosa stai ereditando dal tuo lignaggio? Quale schema predeterminato stai seguendo come un attore che è costretto a recitare esattamente quella parte, altrimenti è fuori dalla compagnia? 
3) Ricordati che siamo nell'anno della ruota... trasformazione karmica, gira la manovella!

Espansione della coscienza
 Vai in profondità nell'energia lunare del tuo inconscio. Non sto parlando di un processo facile. Quello che è richiesto è una determinazione ad inabissarsi nei propri ricordi più antichi e nelle verità celate. Osserva il tuo bambino interiore, le sue ferite, gli sforzi di conformarsi alla legge del clan per ottenere riconoscimento, amore, sicurezza, accoglienza. Sei sostenuto dalla Luna che entra in Vergine proprio oggi, donando lucidità emozionale, capacità di concentrazione e di riflessione. La frase: "Lascio che emerga la nuova legge, la mia".

Manifestazione 
Amore. Amore. Creo Amore dentro di me. Lo cerco, lo trovo, Nuovo Amore si espande.

La parola è LIBERAZIONE. Il governo è quello dell'Arcano Maggiore della Torre.


martedì 10 gennaio 2017

il Processo di Sviluppo del 10.1.10


Istruzioni:

Preparazione
Il focus è sull'arcano maggiore della FORZA
Parola d'ordine: INTEGRAZIONE delle nostre parti. 
Se siamo molto arrabbiati, riconosciamo la parte spirituale, se siamo troppo identificati con le parti "luminose", accogliamo la parte istintuale, rappresentata dal leone.
Può essere utile questo breve video



Espansione della Coscienza e Manifestazione
(coincidono e vanno di pari passo, in tempo reale)
1) entra in contatto col tuo potere; espandi il terzo chakra, IO SONO NEL MIO POTERE
2) rispondi alla domanda: di quale peso (idea, pensiero, persona, circostanza, emozione) posso disfarmi? Sentiti pronto ad una TRASFORMAZIONE radicale di un protocollo mentale
3)  agisci con l'energia del Matto, SONO NUOVO, SONO LIBERO, VOLO


IL PS (Piano di Sviluppo):
oggi chiusura di un sistema di credenze: cerca il tuo e opera di conseguenza. Sii creativo, fatti sorprendere dalla tua intuizione!!  
Il passo finale? 
RILASSATI :-)!