lunedì 24 giugno 2013

l'arcano del momento presente - 8 di coppe






Questo week-end è stato celebrato il solstizio d'estate: la luna e il sole - il fuoco e l'acqua - insieme. 
Quello che è separato e polare, nella lunga notte stellata di questo giugno così pregno di significati, si è riunito simbolicamente ed energeticamente.

Ho scelto quest'anno di onorare l'evento danzando in cerchio, ed è stato bellissimo e sintonico con la frequenza che sentivo preponderante, cioè l'Unione. Mi è sembrato che fosse giunto finalmente il tempo, per la nuova energia di condivisione, di espandersi e concretizzarsi nella realtà manifesta.

Per questo non mi stupisce l'arcano del momento presente: l'8 di coppe

E' come se una coppa ricolma di amore e gentilezza si riversasse su di noi. Sta ad ognuno accogliere, se può, aprendo il cuore a ricevere. Non ci sono parole, non c'è bisogno di pensieri, di comprensione, di spiegazioni. Siamo, nel silenzio e nella gratitudine, semplicemente insieme, in questa incredibile frequenza che si espande, nonostante le apparenze possano indicare altro. 

L'8 di coppe ci invita a sintonizzarci sulla dimensione ricettiva e arricchente del cuore, 
espandendo il potere della nuova vibrazione 
e a lasciare così che ogni cosa si compia.



   

giovedì 6 giugno 2013

il fante di denari e il 666






Chi è un discepolo spirituale? 
E' colui e colei che procedono in un percorso di individuazione della loro natura divina, immersa nella divina natura cosmica.
Non ci sono griglie di partenza, e riguardo all'arrivo temo che si debba tralasciare l'aspettativa di arrivare a tagliarlo.
In questa fase, quello che conta pare essere il percorso, da compiere con determinazione e volontà, ma anche con leggerezza e gioiosità, secondo il principio dell'alchimia, cioè della trasformazione.

Parlo di questo perchè oggi è un giorno che sintetizza energeticamente una potenzialità alchemica molto profonda e nel quale si condensa una opportunità molto potente.

Oggi è il 6 giugno 2013, ovvero 6 6 6


 E' stato detto tanto e scritto troppo su questa triade definita demoniaca dai tempi del versetto della Apocalisse di Giovanni. 
Personalmente vorrei veicolare un altro messaggio, che sento molto più attuale e pregnante ed è connesso con l'arcano del momento presente, il fante di denari, il nostro discepolo spirituale.
Il messaggio coinvolge l'energia del 6, già suggerita a gennaio, della 

scelta. 


Oggi è il tempo di  guardarsi dentro e verificare se siamo pronti per vivere in coerenza con la nostra natura divina; oggi possiamo osservare se siamo disponibili a lasciare andare secoli di condizionamenti culturali ed energetici, per concepire un mondo libero dai legacci e dalle catene di falsi miti e profeti; forse è il momento di soffermarci sull'evidenza che i demoni albergano nella realtà che li concepisce, e chiederci quale realtà siamo pronti a vedere noi. 



Il 6 è anche passione. La vita la richiede, ed è piena di Luce.